/ Come scegliere un calderone per un fornello a induzione

Come scegliere un calderone per un fornello a induzione

Le cucine ad induzione oggi sono sempre di piùpopolare - fanno risparmiare energia elettrica, calore rapidamente e raffreddare immediatamente, sicuro per i bambini e gli animali domestici, che amano camminare sulla superficie tattile. Tuttavia, la selezione di piatti adatti a volte causa di trascorrere del tempo la ricerca, come importanti e il materiale e la forma. E quando non si tratta di una semplice pentola, e su un piatto speciale come bollitore per il fornello a induzione, le ricerche può e deve finire senza successo.

Caratteristiche dei piatti per cucine ad induzione

La principale differenza tra piastra a induzione e altropiastre in quanto non riscalda la piastra riscaldante o la superficie di cottura, ma il fondo dei piatti in piedi su di esso. Ciò è ottenuto attraverso un design speciale: sotto il rivestimento in vetroceramica si trova una corrente di conduzione della bobina di rame. Questa corrente penetra nel fondo dei piatti e va lì non linearmente, ma in cerchi, e questi vortici di corrente torsioni riscaldano i piatti e tutto ciò che è in esso. Pertanto è logico che i piatti debbano avere proprietà ferromagnetiche speciali, cioè un magnete che assorbe la corrente. Queste proprietà sono fatte dai seguenti materiali:

  • ghisa;
  • alluminio;
  • smaltato;
  • metallo con fondo magnetico.

Ciò significa che anche i vecchi utensili sovieticipuò avvicinarsi alla piastra ad induzione, è importante solo che il suo fondo sia liscio e uniforme. Controlla la compatibilità della piastra della nonna con la nuova stufa semplicemente - qualsiasi magnete (anche un souvenir del frigorifero) si attaccherà a un fondo adatto. I piatti moderni sanno anche come determinare un piatto adatto - una padella di vetro o una padella in ceramica, la stufa semplicemente non vede e non inizia a funzionare, inoltre emetterà un segnale speciale o accenderà l'indicatore.

Anche piatti moderni adatti perpiastre a induzione, ha un'icona speciale, che simboleggia gli avvolgimenti dell'avvolgimento dell'elettromagnete, spesso ha anche la parola induzione. Un'icona simile è posta sul fondo di qualsiasi piatto, inclusa la ghisa per un fornello a induzione. Una foto del simbolo è mostrata sotto.

kazan per fornello a induzione

Differenza dagli altri piatti

Quindi, dopo aver deciso i materiali, tra i quali dovremmo scegliere, parliamo della stessa Kazan. Perché questo tipo di pentole è desiderabile avere in cucina?

Kazan è un piatto tradizionale, comunein Asia centrale. La forma classica del calderone è emisferica, arrotondata. Questo è fatto per immergere tutti i piatti nel fuoco, e non solo il suo fondo. In questo modo si ottiene un riscaldamento rapido e uniforme di tutti i contenuti e una lunga conservazione del calore.

Calderone della ghisa per la foto del fornello di induzione

Questa è una forma tradizionale che viene spesso utilizzatasu un fuoco aperto, ma per l'uso domestico e per i piatti la forma della cassetta è diversa. È piuttosto una padella con i lati alti, che ha un fondo della stessa dimensione della gola. Nel caso dei piatti per uso domestico, il calore è distribuito uniformemente sui piatti, quindi la forma non è così importante per ottenere un piatto delizioso. Inoltre, il fornello a induzione riscalda il fondo dei piatti, quindi il calderone con un fondo stretto sarà inefficace.

Scegli un calderone per un fornello a induzione: i materiali

Oggi sul mercato si possono trovare molti diversi tipi di kazan adatti ai fornelli a induzione. Li fanno da materiali diversi, in diverse forme e dimensioni. Che tipo di preferenza?

Se parliamo di materiali, l'ideale saràGhisa per fornello a induzione. Le testimonianze di esperti culinari esperti dicono che solo questa opzione aiuterà a preparare un vero pilaf, perché è dalla ghisa che sono fatte le tonache tradizionali. Un tale prodotto, a causa delle pareti spesse e del fondo, può mantenere la temperatura per lungo tempo, il che rende possibile friggere rapidamente carne o verdure, e a lungo indossare il piatto, che è importante, ad esempio, per il pilaf. Inoltre, nulla brucia in superficie e non si attacca. Lo svantaggio di questi prodotti è che sono molto pesanti. Anche alcuni calderoni hanno un rivestimento di smalto, tuttavia peggiora le proprietà antiaderenti della padella, quindi scegli la pentola in ghisa più comune.

kazan per fornello a induzione per pilaf

Calderone in alluminio per fornello a induzione ancheè abbastanza adatto per la cottura di piatti tradizionali, anche se il suo languore non è così attivo come nella ghisa. L'importante è scegliere un modello con rivestimento antiaderente e pareti spesse (almeno 1 cm). Anche un grosso caucciù di alluminio è molto più leggero della ghisa, e persino più economico di circa la metà, ma richiede una cura più accurata. Da detergenti aggressivi e abrasivi, la superficie si deteriora. È anche meglio non conservare il cibo già pronto nei piatti di alluminio: è rapidamente ossidato.

Spesso c'è una variante di kazan da tre stratiUn materiale che ha uno strato di alluminio tra due strati di acciaio inossidabile. Tale calderone si riscalda uniformemente, mantenendo il calore per lungo tempo, ma lo svantaggio è che il cibo si attacca inevitabilmente al fondo, e c'è il rischio che il piatto brucerà. Inoltre spesso ci sono vasi che sembrano un calderone, ma hanno pareti molto sottili. È più simile a una padella WOK in cui è richiesta una tostatura rapida e quasi istantanea, ma non la conservazione del calore e il desiderio che fornisce un calderone a valore pieno per una pentola a induzione per pilaf.

Selezione della forma e delle dimensioni

Oggi puoi trovare le tonache dapiccolo ai giganti, adatto solo per il fuoco aperto. Per uso domestico, prendere calderone di medie dimensioni (da 3 a 8 litri). Il mezzo dorato è un calderone in ghisa da 5 litri.

La forma più comune di vendita -rotondo ovale sferico o allungato. Rotondo con i lati alti del calderone spesso hanno due alette laterali, o, se i lati non sono molto alti, il calderone per una piastra ad induzione può essere equipaggiato con un manico lungo. Inoltre, il coperchio è con maniglie laterali.

kazan per recensioni di fornelli a induzione

Quale calderone scegliere. Marchi e produttori

Dal momento che Kazan è in linea di principio sconosciuto in Europa oAmerica (c'è una sorta di similitudine chiamata braciere francese), la maggior parte di quelli venduti nel nostro mercato sono fabbricati in Russia, Ucraina e Bielorussia. Quindi, il kazany in ghisa è prodotto dalla società ucraina "Siton", nel suo assortimento di un modello con capacità da 3,5 a 8 litri con rivestimento interno in titanio o smalto e senza di esso. A seconda delle dimensioni può costare da 2,5 a 4 mila rubli di calderone per una cucina a induzione.

Recensioni sui produttori bielorussi spessopositivo, sul mercato sono rappresentati dalla fabbrica Slutsk e dall'azienda "Tenolit Polotsk", che produce piatti di epoca sovietica e offrono qualità tradizionale a prezzi ragionevoli - i più grandi 20 litri possono essere acquistati per 7 mila, e il più piccolo da 4 litri - per 3 mille rubli.

calderone in ghisa per recensioni di fornelli a induzione

I produttori russi sono rappresentati da marchiKukmara (caldaie in alluminio Tatarstan produzione), Tima (e ghisa smaltata pentole) e Balezinskim pianta (prodotti in ghisa tradizionali nelle migliori tradizioni della fonderia Ural).

Come prendersi cura di kazanom

Ghisa prima del primo utilizzo è necessarionecessariamente accendersi con olio vegetale. Dopo la cottura, lavare Kazan con una spugna morbida e acqua, asciugare sempre con un asciugamano in modo che non si arrugginisca e strofinarlo con un panno morbido imbevuto di olio, in modo che il grasso penetri nei pori e crei una pellicola che migliori le caratteristiche di questo piatto.

Anche i calderoni in alluminio sono meglio lavati con una spugna morbida con un detersivo per stoviglie, ma non usare abrasivi duri per evitare di danneggiare il rivestimento.

Un tegame in acciaio inossidabile può essere lavato con qualsiasi detergente, anche in lavastoviglie - non ha paura di corrosione o danni meccanici.

</ p>>
Leggi di più: